La Badia di Sant'Ippolito

Stampa

Sull'istmo, tra il Lago Piccolo e il Lago Grande, è situata la badia benedettina di Monticchio, riferibile al X-XI secolo.

A quest'epoca è da riferire la chiesa, con abside trilobato e atrio al quale si innesta, in un periodo successivo, la torre campanaria.

Dopo circa cinquecento anni di vita, il terremoto del 1456 distrusse irrimediabilmente gran parte dell'Abbazia costringendo i benedettini ad abbandonarla. Si spostarono sull'antico sito basiliano: le laure sulla rupe sul Lago Piccolo.

È probabile che l'abbazia fosse arrivata ad occupare l'intero istmo tra i due laghi.

Oggi, grazie a nuovi lavori, lo scavo è stato ampliato e sono state portate alla luce nuove testimonianze. È stata anche ricostruita, quasi del tutto, la torre campanaria.